Cowboys

Tragedia a Roma: neonato scaduto.

Latte in vena, neonato muore. Ma che sballo.

Drammatico errore all’ospedale San Giovanni di Roma: un bimbo di pochi giorni è morto dopo che i medici gli hanno iniettato nelle vene del latte invece della soluzione fisiologica. A nulla è valso l’estremo tentativo di rianimarlo infilandogli una confezione di Pan di Stelle nel culo.

Il dramma provocato dallo scambio di liquidi. Dei genitori.

Secondo le prime ricostruzioni, i medici si sarebbero accorti che il bimbo stava male perché emetteva degli strani e ininterrotti lamenti: “Muuuuuuuu”.

Il personale sanitario si è immediatamente reso conto dell’errore. “Manca il Nesquik!”

Sulla vicenda, per giorni, è calato un silenzio totale. Fino a quando qualcuno dalla direzione dell’ospedale si è accorto che nella cartella clinica di quel bambino qualcosa non quadrava. “Marcus da Vega; nato il 23 giugno; peso: 3,8 Kg.; da consumarsi preferibilmente entro il 2 luglio 2012”.

Dopo la segnalazione dei NAS il pubblico ministero Michele Nardi ha bloccato la procedura di cremazione, suggerendo di sostituirla con quella di fermentazione.

Il bimbo era infatti pronto per essere cremato. “Aggiungere zucchero q.b”.

Il piccolo era già in condizioni critiche: extracomunitario.

La madre, una colf filippina, già alla trentesima settimana aveva avvertito le prime contrazioni del permesso di soggiorno.

I problemi sono iniziati subito dopo il ricovero. “Ehi, qui è pieno di romani”.

Sulla vicenda rimangono aperte tre inchieste e il frigorifero.

Nel registro degli indagati venti fra medici, infermieri e lattaio.

Il ministro della salute ha inviato gli ispettori. “Macchiato, grazie”.

Sui motivi del ritardo nella denuncia gli ispettori ministeriali interrogheranno gli operatori del nosocomio, non appena rientreranno dal supermercato.

Nella ricostruzione dei fatti sono emerse gravi contraddizioni. “Intero!” “Scremato!”

A parere del direttore sanitario non sono state rispettate le procedure. “Mancava la schiumetta”.

Secondo un medico si è trattato invece di uno shock respiratorio. “Ok, chi ha scorreggiato nell’incubatrice?”

“Sembrava tutto regolare” assicura la dottoressa Poppea.

La Regione Lazio ha chiesto una relazione informativa e tutto quant’altro necessario per arrivare a un rapido e completo insabbiamento.

Il cordoglio di Renata Polverini: “È una cosa gravissima, tristissima, che famo, ‘ndo annamo, sticazzi”.

Il senatore Ignazio Marino denuncia una situazione di grave arretratezza tecnologica. Roma.

Il presidente della commissione di vigilanza sul SSN è affranto per questa ennesima tragedia non imputabile alla sanità privata.

Le accuse del senatore PD: “L’incubatrice era obsoleta e priva di bilancia. E dove cazzo sta lo zucchero?”

“Il neonato si trovava in un luogo poco sicuro”. La figa di una filippina.

“L’incubatrice era senza bilancia, obsoleta, poco sicura e piena di Rice
Krispies”.

Secondo il politico progressista le disposizioni UE in materia sono inequivocabili. “Quello è latte, porcodio!”

La madre si era inizialmente opposta all’autopsia. “Mi rovinate la farcitura”.

La madre: “Voglio giustizia! In contanti!”

Il corpicino del piccolo Marcus de Vega, dopo l’autopsia, potrà
finalmente essere sepolto. In un cappuccino.

A seguito di questa drammatica vicenda, la direzione ha deciso di monitorare la situazione di tutti gli altri bimbi nati in questi giorni. In particolare desta qualche preoccupazione la situazione di A.B, di sette giorni, che da lunedì scorso continua a pisciare long island.

 

(Post scremato con Fed)

Annunci

2 thoughts on “Cowboys

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...